LA CUCINA DI GNAPPA

"Ti amo" bensì "Da domani mi metto a dieta"

sabato 12 novembre 2011

LATTE DI UCCELLO

Ciao a tutti,
con questa ricetta partecipo al Contest "Christmas in open kitchen"... Io lavoro molto con  l'estero, lo Sri Lanka, la Romania e la Bulgaria, quindi ho deciso di chiedere la loro collaborazione, e così con l'aiuto di Gabriela, ho fatto questa ricetta. Gabriela ha più o meno la mia età e vive ad Arad, è una ragazza dolcissima e come me si occupa di programmazione produzione. In Romania le tradizioni sono molto simili all'Italia, infatti è più facile trovare un ristorante italiano che uno che fa piatti tipici rumeni, anche se è vero che io non ho visitato molte città della Romania se non Arad e Timissoara. Non sono mai stata ad Arad a Natale, ma in periodi vicini si, ed è pieno di luci, ma l'illuminazione è bellissima anche negl'altri periodi dell'anno. A me lascia a bocca aperta il teatro, il comune di Arad, sono delle strutture grandissime e supercurate.
Comunque veniamo alla ricetta, anche se il nome può avere qualche doppio senso, è buonissimo, tra l'altro questa è una ricetta antichissima, si tramanda dalla nonna di Gabriela, alla mamma e quindi a lei.

Ingredienti:
3 uova,
6 Cucchiai di zucchero
1 litro di latte intero
1 cucchiaio di farina
Essenza di rum e vaniglia

Procedimento:
1.Si separa il giallo d’uovo dal bianco d’uovo ;
2.Si sbatte il bianco d’uovo con un cucchiaio di zucchero e si monta a neve;
3.Si mescola il giallo d’uovo con 5 cucchiai di zucchero e una di farina e poi si
aggiunge 250 ml di latte freddo un po' per volta per evitare che si formino grumi.
4.Il resto del latte 750 ml si mette a bollire ,e quando comincia a levare il bollore si mettono con un cucchiaio i "gnocchi di spuma di bianco di uovo", per 1 minuto circa, come se volessi fali friggere (non li stiamo però friggendo!!). Dopo circa un minuto devono essere tirati fuori con il mestolo con i buchi e si mettono in un piatto.
5. Si prende una parte di latte bollente e si mescola con la fase numero 3, poi si
aggiunge tutto insieme con il latte bollente.
6. Si mette la composizione a fuoco forte si aggiunge la essenza di rum e vaniglia e si mescola tutto il tempo.
7. A questo punto avete degli "gnocchi" e una cremina.... io ho messo gli gnocchi sotto e sopra ci ho versato la cremina del punto 6 e gli ho grattuggiato un po' di cioccolato fondente.

Con questa ricetta partecipo al contest che scadel il 15.11.2011 appena in tempo per partecipare!

12 commenti:

  1. Deve essere una delizia..da provare!! adoro nuovi metodi di cottura!!! bravissima e in bocca al lupo x il contest ;-)))

    RispondiElimina
  2. Ricetta particolare...e super gustosa
    è bello aprirsi a nuove tradizioni
    un bacio

    RispondiElimina
  3. a me ispirano un sacco le ricette di tradizione diversa dalla mia!

    RispondiElimina
  4. ciao Mafalda! sono passata e ho visto questa buona cosina che assomiglia all'isola galleggiante francese" ile flottante"e che, tra parentesi, è buonissima quindi anche questa deve essere super!! io ci sono stata lungamente in Romania, fanno molti dolci anche buonissimi ma ci invidiano la nostra cucina perchè, loro dicono, che è buona e veloce!! comunque ogni paese ha le proprie tradizioni che a mio parere andrebbero scoperte tutte!! sono una giramondo, adesso un po' ferma ma ho un luogo che mi ricorda tutti i viaggi vuoi vedere?
    www.i5mondi.it
    Marisa

    RispondiElimina
  5. tu con i doppi sensi... me lo fasi assaggiare oggi a pranzo??

    RispondiElimina
  6. COMPLIMENTI ED IMBOCCA AL LUPO

    RispondiElimina
  7. Favolosa e golosa brava!! In bocca al lupo ^_*
    bacioni!!

    RispondiElimina
  8. Cara Mafalfa che bella ricettina tutta particolare che proponi! Mi incuriosisce tanto e devo provarla sicuramente! In bocca al lupo per il contest! Ciao

    RispondiElimina
  9. Ciao sembra una crema e sembra ottima! La proverò! anch'io vorrei partecipare al tuo contest mi spiegheresti come? scusa ma sono nuova e.... ciao vieni a trovarmi sul mio blog

    RispondiElimina
  10. ma che forza! bella questa ricetta, mi piace, un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  11. Wow! Sembra buonissimo!
    Devo convincere i miei padroncini a provare questo dolce... e soprattutto farmelo assaggiare!
    Ora mi iscrivo al tuo blog, hai delle ricette stupende!
    Bau bau!
    Mirty (barboncina in cucina)

    RispondiElimina