LA CUCINA DI GNAPPA

"Ti amo" bensì "Da domani mi metto a dieta"

martedì 10 aprile 2012

PASTIERA NAPOLETANA

Ciao a tutti,
domenica sono andata a mangiare dalla mia mamma, eravamo tutta la famiglia al completo, mancava solo mio nipote con la ragazza!
Per Pasqua gli ho preparato a mio marito e a tutti i presenti la pastiera napoletana...

Ingredienti:
per il ripieno:
420 gr di ricotta (io ho messo quella vaccina)
420 gr di zucchero
6 uova freschissime raccolte dal contadino
420 gr di grano cotto
1 fiala di aroma arancia (secondo me con il senno di poi, avrei messo la vaniglia)
buccia di un limone


per la pasta frolla:
350 gr di farina integrale http://www.rosignolimolini.it/
2 tuorli di uovo
140 gr di burro
140 gr di zucchero
un pizzico di sale


Procedimento:
Siccome a mio marito non piace sentire il grano nella pastiera, l'ho passato con il passaverdure in modo da ottenere una crema morbida. Sempre nel passaverdure ho passato anche la ricotta.
Ho unito a seguire lo zucchero, i sei tuorli d'uovo e la fiala di arancio (secondo me era troppo forte il gusto avrei preferito il retrogusto della fiala alla vaniglia).
A seguire ho aggiunto la buccia del limone grattuggiata e gli albumi montati a neve e così ho ottenuto una crema omogenea.
Nel frattempo ho preparato la pasta frolla con la farina integrale, 2 tuorli, il burro ammorbidito e lo zucchero e l'ho lavorata con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo ma non duro.
Ho imburrato una teglia rotonda (esce una bella pastiera, abbiamo mangiato in dieci sia a Pasqua che a Pasquetta) e l'ho rivestita con la pasta frolla e ho versato la crema descritta sopra.
Pecca mia: avrei dovuto fare delle striscioline tipiche da pastiera sopra ma avevo finito la frolla.....  :-)
Ho cotto in forno per circa 1 ora e mezza a 180°.
Lasciare raffreddare e mangiare il giorno dopo, dopo averla cosparsa di zucchero a velo.



12 commenti:

  1. Ciao cara Mafalda!!!!!!!Una bella Pasqua dunque..ne sono felice!!!Ottima la pastiera..Non ci può essere Pasqua senza....Un bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao Mafalda!!!beh la pastiera è un must!!!!ci DEVE essere, è squisita!!!!Un bacio!

    RispondiElimina
  3. fantasticissima questa pastiera con la frolla integrale; un tocco più rustico in un dolce della tradizione ci sta proprio bene!!

    RispondiElimina
  4. noi l'abbiamo assagiata veramente.
    buonissima.
    ciao ciao
    emme

    RispondiElimina
  5. anch'io ho avuto la fortuna di assaggiarla... era buonissima!! secondo me l'aroma di arancia ci stava alla perfezione!

    RispondiElimina
  6. ciao Mafalda!buona Pasqua in ritardo!
    che bella la tua pastiera!iuo no l'ho mai fatta,solo mangiata!ih ih!

    RispondiElimina
  7. che buona!!!! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  8. ciao cara... aspettavo proprio la pastiera, peccato non poterla assaggiare..

    RispondiElimina
  9. Che bella e che buonaaaaaaaa!
    Baci

    RispondiElimina
  10. Che buona,complimenti!!!!ho trovato il tuo blog,davvero mlt bello!! :-) buon fine settimana!

    RispondiElimina